“Pietra di Scarto” festeggia 25 anni di utopie concrete

La Cooperativa ha festeggiato i 25 anni di attività con tanti ospiti e compagni di strada

Si è svolta lo scorso 16 Novembre presso la Sala Ricevimenti “Villa Demetra” l’iniziativa “Pietra di Scarto: 25 anni di utopie concrete”

Presenti tanti ospiti e compagni di strada: Don Luigi Ciotti, Presidente di Libera, Ludovico Vaccaro, Procuratore Capo della Repubblica di Foggia, S.E. Don Luigi Renna, Vescovo della Diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano, Toni Mira, Giornalista di “Avvenire”, Francesco Bonito, Sindaco di Cerignola.

Presenti anche Daniela e Paolo Marcone, figli di Francesco Marcone, il Direttore dell’Ufficio del Registro di Foggia ucciso il 31 Marzo 1995 dalla “Società” foggiana, Don Angelo Cassano e Federica Bianchi di Libera Puglia.

A fare gli onori di casa Pietro Fragasso, storico presidente dell’organizzazione.

Francesco Bonito – Sindaco di Cerignola

Presenti anche molti studenti delle scuole superiori cittadine, accompagnati da Docenti e Dirigenti Scolastici.

Ludovico Vaccaro – Procuratore Capo della Repubblica di Foggia

A conclusione della giornata ci si è spostati tutti sul bene confiscato per inaugurare il nuovo murales dedicato a Francesco Marcone, realizzato all’interno del Progetto “La gente non è suolo ma semente”, finanziato dalla Regione Puglia.

Il nuovo murales dedicato a Francesco Marcone