Notizie

Una nuova etichetta per una storia che continua: così il Laboratorio “Marcone” fonde memoria e impegno

Condividi:

Una nuova etichetta per una storia che continua: così il Laboratorio “Marcone” fonde memoria e impegno.

E lo fa mettendo in evidenza proprio il nome di Francesco MARCONE, a cui dal 2010 il bene confiscato alla mafia è dedicato.

Le nuove etichette le ha progettate e realizzate Francesco De Luca, socio storico e grafico della Cooperativa “Pietra di Scarto”.

“Quando ci siamo confrontati su come poter valorizzare i nostri prodotti attraverso il loro layout – afferma Francesco – abbiamo capito che il marchio doveva raccontare Francesco Marcone e la sua storia”

“In questa fase di evoluzione – continua Luigi Russo, responsabile Marketing e Social Media – abbiamo ritenuto di investire sulla nostra identità più profonda: quella che passa per la memoria e si fa impegno. E le etichette dei nostri prodotti questo vogliono raccontare”.

“Siamo davvero molto felici del risultato” – conclude Pietro Fragasso, coordinatore di “Pietra di Scarto”.

“Grazie al bellissimo lavoro di Luigi e Francesco siamo riusciti ad ottenere delle etichette capaci di fondere estetica ed etica, evidenziando l’anima stessa del nostro impegno quotidiano”.

I prodotti sono già disponibili e possono essere acquistati direttamente sul sito.

Condividi: