In evidenza,  Notizie

1996-2021: 25 anni di “Pietra di Scarto”

Condividi:

1996 – 2021: 25 anni di “Pietra di Scarto”

Un quarto di secolo è passato dalla primavera del 1996, quando alcuni ragazzi, guidati da un prete carismatico come Don Giacomo Cirulli (attuale Vescovo di Teano-Calvi) , davano vita alla Cooperativa Sociale “Pietra di Scarto”.

Obiettivo primario: riuscire a fare delle “pietre scartate” delle “testate d’angolo”, così come recita il Salmo 119 della Bibbia.

Un Bottega di Commercio Equo e Solidale, la mitica Bottega del Mondo “Stesso Sole” (che ha concluso la sua ultra decennale esperienza nel 2019) e una falegnameria per cominciare.

E poi tanta, tanta vita: dal trasferimento, nel 1998, in “Terra Vecchia” con l’apertura della Bottega e l’avvio del Laboratorio di Ceramica “Il Grifo”, fino al 2010 con l’avvio dell’avventura del Laboratorio di Legalità “Francesco Marcone”, bene confiscato al clan Piarulli-Ferraro.

E tanti compagni di viaggio: Altromercato, Libera, la Fondazione dei Monti Uniti, Medici senza Frontiere, Banca Etica, la Fondazione Finanza Etica, lo SPI-CGIL, la Flai-CGIL, Terra! Onlus, la Caritas Diocesana, l’ULEPE Foggia, la Direzione della Casa Circondariale di Foggia

Ma soprattutto le persone, quelle arrivate dai vari mondi delle fragilità e diventati protagonisti assoluti di una storia che, nonostante gli anni, ha ancora molto da raccontare.

Celebreremo questo anniversario con alcuni “eventi” davvero significativi:

l’inaugurazione del nuovissimo impianto di trasformazione alimentare, realizzato all’interno del Progetto “Ciascuno cresce solo se sognato: per un filiera equa e solidale del pomodoro” , sostenuto da “Fondazione con il Sud”;

la realizzazione del Progetto “La gente non è suolo ma semente”, finanziato all’interno del Bando “Bellezza e Legalità per una Puglia libera dalle mafie” della Regione Puglia…e tanto, tanto altro.

Vogliamo festeggiare questo importante compleanno nella maniera che merita e quindi aspettatevi tante sorprese e…tanti nuovi progetti!

Condividi: